Portafoglio Italia: si cambia con tre nuovi titoli!

Condividi

Piccola rivoluzione per il Portafoglio Italia che vede una rotazione del 33% dei suoi titoli: in altre parole 3 titoli vengono venduti ed altri 3 entrano. Ricordiamo che il Portafoglio Italia di Investment Engineering si prefigge di generare reddito costante nel tempo investendo in titoli alto dividendo ed allo stesso tempo di abbassare al massimo la volatilità globale del portafoglio stesso. È quindi mirato a tutti quei risparmiatori che fanno poche operazioni e che, pur non rinunciando ad un investimento azionario, non vogliono avere grandi oscillazioni.

Proprio con questo obbiettivo abbiamo sviluppato un algoritmo che da una parte tende a massimizzare le rendite passive dovute ai dividendi e dall’altra a minimizzare la volatilità complessiva del portafoglio. Quest’ultima caratteristica è ottenuta non solo selezionando titoli a bassa volatilità ma che siano anche poco correlati tra loro. Solitamente teniamo il nostro portafoglio per tutto l’anno, ma questa volta è successo che, con nostro grande piacere, alcuni titoli hanno corso così tanto che presentano prezzi elevati da non renderli più così convenienti rispetto ad altri che invece sono ancora sottovalutati.

Iniziamo con l’elencare chi esce e che performance incassiamo in 4 mesi:

  1. ENI +6,48%

  2. Azimut +72,31%

  3. FinecoBank +24,63%

Come avrete notato Azimut, titolo sul quale in pochi ad inizio anno avrebbero scommesso, ha messo a segno una performance strabiliante ed anche FinecoBank si è apprezzata molto, è quindi naturale che l’algoritmo suggerisca di prendere profitto, ma come mai anche ENI visto che la performance è stata buona ma non così eclatante? La risposta è appunto nella correlazione interna del portafoglio: poiché già sono presenti titoli energetici / utilities e visto che un altro titolo del genere è stato selezionato per entrare è stato inevitabili che un altro uscisse.

Ma veniamo quindi a chi entra:

 

  1. A2A

  2. Telecom Italia Risparmio

  3. Tod’s

Noterete come l’algoritmo, basandosi solamente su considerazioni numeriche, abbia ulteriormente diversificato il portafoglio andando a ribilanciare la parte finanziaria a favore di un titolo delle telecomunicazioni ed uno del lusso, oltre che un utility a favore di un energetico.

Questa nuova allocazione è sicuramente più difensiva della precedente ed i vantaggi si dovrebbero sentire nel caso di un prossimo storno dei mercati.

Concludiamo dicendo come allocare il nuovo portafoglio: vendere i tre titoli sopra riportati e dividere il ricavato in tre parti uguali per l’acquisto degli altri tre. Non utilizzare la liquidità dei dividendi finora incassati. In questa tabella trovate marcate in rosso le righe dei titoli in uscita ed in verde quelle dei titoli in entrata. Troverete anche una voce “Liquidità” che indica la parte frazionaria rimanente da questa operazione di rotazione.

Le performance settimanali invece sono sempre riportate qui.

Ricordiamo infine a chiunque voglia essere tempestivamente informato sulle novità pubblicate dal blog di iscriversi alla mailing list qui a destra.

2 thoughts on “Portafoglio Italia: si cambia con tre nuovi titoli!”

  1. Non capisco come riuscire a leggere l’articolo completo, così come visualizzare la tabella citata, il cui link mi rimanda a strani siti…

    1. Per vedere l’articolo completo basta cliccare su like di facebook. Per quanto riguarda la tabella basta cliccare il link, aspettare il countdown e cliccare su “non sono un robbot”. A quel punto si aprirà un’altra pagina, aspetti il countdown e clicchi su “Get Link”. Se durante queste procedure si aprono altri siti li può tranquillamente chiudere. Un requisito è però quello che non abbia degli ad-blocker attivi sul suo browser.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *