Portafoglio Italia: si cambia con tre nuovi titoli!

Piccola rivoluzione per il Portafoglio Italia che vede una rotazione del 33% dei suoi titoli: in altre parole 3 titoli vengono venduti ed altri 3 entrano. Ricordiamo che il Portafoglio Italia di Investment Engineering si prefigge di generare reddito costante nel tempo investendo in titoli alto dividendo ed allo stesso tempo di abbassare al massimo la volatilità globale del portafoglio stesso. È quindi mirato a tutti quei risparmiatori che fanno poche operazioni e che, pur non rinunciando ad un investimento azionario, non vogliono avere grandi oscillazioni.

Proprio con questo obbiettivo abbiamo sviluppato Continua a leggere…

Portafoglio Italia: vicino ai massimi storici

Continua la corsa dei mercati incluso quello italiano che mette a segno un altro +2,22% soprattutto grazie al grande peso che i bancari hanno sull’indice. La divergenza tra i dati dell’economia reale e l’andamento dei corsi azionari è spiegabile con il fatto che il mercato si aspetta una risposta ulteriormente espansiva da parte delle banche centrali. Ricordate come avevamo iniziato questo blog? Ora il QE lo chiameranno Continua a leggere…

Dieci nuovi titoli sottovalutati su cui puntare nel 2019. Dividendi al 6.8%

Ecco finalmente il tanto atteso aggiornamento del 2019. Prima di buttarci nel nuovo anno, tiriamo però brevemente le somme di quello passato.

Il 2018, specialmente la seconda metà, è stato sicuramente un anno pessimo per il FTSE-MIB (che, ricordiamolo sempre, costituisce il nostro benchmark) che ha fatto -17,27%. In questo contesto il Portafoglio Italia si è difeso e sarebbe stato arduo chiedere di più ad un portafoglio che non è pensato per fare trading bensì per investitori di medio termine. Infatti, complessivamente il Portafoglio Italia con il suo -5,71% ha comunque sovra-performato l’indice di riferimento. Inoltre anche questa settimana il Portafoglio Italia ha fatto meglio dell’indice con un +2,59% contro un +2,43%.

Il grafico che segue confronta l’andamento del nostro Portafoglio rispetto al  Continua a leggere…