Portafoglio Italia: ottimo recupero ed ottimi dividendi

Condividi

Settimana di recupero per il nostro Portafoglio Italia in controtendenza all’indice FTSE-MIB che invece non sembra riuscire ad arrestare la propria discesa. In particolare, a fronte di un +1,06% del Portafoglio Italia registriamo un -1,36%. La divergenza diviene ancora più evidente se si analizzano le performance da inizio anno: il nostro portafoglio ha già quasi raggiunto la parità con un -0,05% mentre il FTSE-MIB è ancora sotto di -6,57% come riportato qui.

La struttura meno volatile del portafoglio in un periodo di alta volatilità ha sicuramente aiutato il raggiungimento di tale target.

Non va poi trascurata la componente cedolare; infatti anche questa settimana abbia avuto un importante flusso di cedole: Poste Italiane e Telecom Italia Risparmio hanno staccato rispettivamente 0,42€ e 0,0275€ per azione, con un dividend yeild sui nostri prezzi di carico del 6,49% e del 4,38%. Snam ha invece staccato il saldo del suo dividendo pari a 0,2155€ per azione portando il dividend yeild al 7,43%. Ormai manca solo il saldo di ENI e tutti i titoli presenti nel nostro Portafoglio Italia avranno pagato i loro dividendi. Già ora, come riporto qui, abbiamo raggiunto una rendita passiva da dividendi pari a 5,81% del capitale. Il target del 6% sarà così raggiunto e superato.

Ricordiamo infine che il Portafoglio Italia è scaricabile qui e che per coloro che vogliano rimanere tempestivamente aggiornati consigliamo di iscriversi alla mailing list qui a destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *