Mettiamoci il paracadute e puntiamo al 16%

Brutta settimana per l’indice FTSE-MIB, un bruttissimo -4,24% lo ha riportato sotto quota 19000 punti. Magra consolazione può considerazione il fatto che il Portafoglio Italia abbia contenuto le perdite a -3,72%. Ormai non dovrebbe più sorprendere nessuno che in condizioni di forte aumento della volatilità e discese delle quotazioni la risposta del Portafoglio Italia è migliore dell’indice stesso. Da segnalare è lo stacco dell’acconto del dividendo di ENI di 0,12€ che si sommano agli 0,43€ già incassati.

La cosa positiva per quanto mi riguarda, ma spero ormai lo sia per quelli di voi che mi seguono, è che questo ribasso l’ho visto arrivare da lontano, soprattutto le sue cause. Due sono i punti su cui ho insistito ripetutamente:

Continua a leggere…

Un potenziale 36% con Netflix in due anni

Questa settimana trattiamo un titolo tecnologico che stavamo monitorando da tempo e che ci sembra essere arrivato su livelli di prezzo interessanti.

Il NASDAQ ha dimostrato una certa volatilità in queste ultime settimane. Essendo noi estremamente realisti e sapendo quanto sia difficile azzeccare il timing giusto, soprattutto in queste situazioni, abbiamo deciso di non investire direttamente sul titolo bensì su un certificato che ci offre più di una protezione in caso di eventuale ribasso.

Prenderemo spunto anche per analizzare come mai i titoli tecnologici scambino con dei multipli molto superiori agli altri titoli.

Il titolo in questione è Netflix e non ha sicuramente Continua a leggere…